Loira Wine News - Hervé Villemade e Sylvain Dittiere

Assaggi e nuove importazioni dalla Loira.
Viaggio in Loira ai Domaine Hervé Villemade e Domaine La Porte Saint Jean

Cour Cheverny Les Saule
Cheverny Rouge
Saumur Blanc La Perle
Six Roses
Le Porte Saint Jean

Nel cuore dei Castelli della Loira, a Sud di Parigi, un comune piccolo conserva un vitigno autoctono francese, il Romorantin. Il nostro viaggio ci ha portati sulla rotta di Hervé Villemade, produttore di vino naturale bianco e rosso, con certificazione Biologica.

Cantina Hervè Villemade

I primi tentativi di imbottigliamento risalgono al 1976 a cura di Henri Villemade. Dal 1999 i figli di Henri, Isabelle et Hervé, prendono in mano il Domaine e ne convertono interamente la coltivazione in biologico.

Cantina Hervè Villemade

Vini eleganti e dalla estrema complessità aromatica: il frutto di una maniacale attenzione di Hervé alla lavorazione della vigna e alla perfetta maturità delle uve.

Cantina Hervè Villemade

Non ultimo, il suo non-interventismo in cantina (salvo l’aggiunta di una minima quantità di solfiti all’imbottigliamento). Il risultato è netto e evidente.

Cantina Hervè Villemade

Questi sono gli interni della cantina di Hervé Villemade, tenuti maniacalmente puliti per avere la perfezione in bottiglia

Cantina hervè Villemade

Oltre alle uve a bacca bianca si lavorano anche Pinot Noir e Gamay a bacca rossa, usando la tecnica della semi macerazione carbonica.

Cantina Hervè Villemade

Questo è lo stile Villemade: vini slanciati e dinamici; perfetti per essere bevuti a tavola con piatti complessi e prelibati, ma anche per una merenda a base di salumi e formaggi con amici.

Cantina Hervè Villemade

Consumando altri 150 km a Ovest arriviamo freschi a Saumur. Saumur è un comune della Loira famoso  per i suoi vini. E' qui che troviamo Domaine La Porte Saint Jean. Sylvain Dittiere ci regala una visita nella sua piccola Maison.

Sylvain è gentile, determinato e agli inizi, ma la sua mano è docile e felice come pochi altri.

Abita a Montreuil-Bellay, qui cerca anche le vigne da acquistare. In questo momento sta mettendo in mostra il proprio talento con uva di terzi.

Si parla soltanto di lui tra i giovani vignaioli perchè i suoi vini colpiscono. Sono  lance sparate nel pensiero degli enoappassionati.

Sylvain vinifica oltre allo Chenin Blanc anche il Cabernet Franc. Il gusto è netto, lungo, persistente e un tocco finale da campione.

Un grazie a Matteo Carminucci, vero appassionato del Mondo che ci incoraggia e ci assiste in queste avventure.

 

Guarda altre etichette di vini della Loira. Clic qui

Lascia un Commento
© 2015 - eCommerce by Marketing Informatico