Ognostro Marco Tinessa 2013

Marco Tinessa non è un improvvisato del vino, ma un grande degustatore. E Ognostro non è un vino qualunque, ma una grande espressione di territorio. Montemarano, piccolo Comune di Avellino, ospita la vigna di neanche un ettaro di Aglianico dalla quale Marco vendemmia le uve scurissime come l'inchiostro. E da qui prende il nome anche il vino che nasce da una fermentazione spontanea con lieviti indigeni, per poi macerare 2/3 mesi in recipienti di HDPE. L'affinamento delle uve avviene in anfore di terracotta. Il vino viene messo in bottiglia senza essere ne filtrato ne chiarificato, con una aggiunta di solforosa paria a 40mg/l.
I 3 Sensi: La 2013 è un'annata difficilissima per la vigna di Ognostro. La stagione è caratterizzata da ingenti piogge che hanno inciso sulla maturazione delle uve. Non è stato possibile raccogliere prima dell'8 Novembre. Nonostante tutto Ognostro si presenta carico nel colore, ma con il suo tratto territoriale che lo contraddistingue, la freschezza. Le note agrumate, lo zenzero, il mandarino sono i primi richiami di una finezza che l'aglianico nel suo territorio deve essere lasciato in grado di esprimere. Ognostro si beve con facilità, marcato dalla polpa e dal frutto, ma lontano dal grado alcolico mostrato in etichetta e soprattutto lontano dalle petulanti produzioni esasperate dei Taurasi senza colpa.
Servire a:: 16°-18°C
Tipo di bicchiere:
Agricoltura:
lieviti indigeni
lotta integrata

35,00 €
  • Cantina: Ognostro
  • Annata: 2013
  • Denominazione: Vino Rosso
  • Uvaggio: Aglianico
  • Gradazione: 14.0%
  • Paese: Italia
  • Regione: Campania
  • Formato: Bottiglia 0,75 lt
  • Tipologia: Vino Rosso
  • Abbinag(i)usto:
    Carni rosse
    Coscio d'Anatra Confit
    Formaggi freschi
    grigliate di carne
    Primi Piatti di Carne
  • Bottiglie prodotte:
  • Disponibile
  • Codice prodotto: TINVIOG13
© 2015 - eCommerce by Marketing Informatico