Barolo Bussia Cascina Dardi Fratelli Fantino 2013

Maggiori Informazioni
Tipologia Vino Rosso
Uvaggio Nebbiolo
Denominazione Barolo D.O.C.G.
Annata 2013
Gradazione 14.0%
Cantina Fantino Alessandro e Giannatale
Formato Bottiglia 0,75 lt
Paese Italia
Regione Piemonte
Abbinag(i)usto Carni rosse, Fegato grasso d'oca, Selvaggina

Il Barolo Bussia dei Fratelli Fantino viene elaborato partendo dalle vecchie vigne di oltre 60 anni di età situate nella zona di Dardi nel cru esteso di Bussia. Dardi è sempre stata considerata parte integrante della Bussia Soprana, anche se dal punto di vista viticolo ha sempre goduto della sua identità, legata alla ottima esposizione delle vigne. Giannatale e Alessandro affinano il nebbiolo per 4 anni in botti grandi di Slavonia, dopo aver fatto fermentare le uve spontaneamente per circa un mese. Dopo un riposo di 6 mesi in bottiglia il Barolo viene commercializzato. 

SKU
FANVIBBXX
42,00 €
Tipo di bicchiere
Servire a: 16°-18°C

Fantino Alessandro e Giannatale

Fantino Giannatale e Alessandro

Alessandro e Gian Natale Fantino, gestiscono la tenuta di famiglia a Monforte d'Alba in pieno centro storico, all'interno di un palazzo del 1600. Alessandro ha gestito i vigneti ed è stato cantiniere nella Cantina di Bartolo Mascarello per 20 anni, dal 1978 al 1997. Dal 1998 si è dedicato alla tenuta della sua famiglia a fianco del fratello a tempo pieno.

I fratelli coltivano otto ettari nel cuore dello storico cru Bussia a nord di Monforte, una delle zone più famose del Barolo per la produzione di vini di grande longevità e finezza. Le partecipazioni di Fantino sono concentrate esclusivamente nella sezione "Dardi" di Bussia, una collina con perfetta esposizione sud e sud-est al centro geografico di Bussia.

Il Barolo da Bussia, una delle vere e proprie icone della denominazione capace di far sognare gli appassionati da tutto il mondo, tende ad avere il colore profondo e ricco di frutta ma la struttura tannica classica del Nebbiolo da questa zona - Bussia Dardi - non è così difficile come il Barolo dal lato sud di Monforte o da Serralunga. Questo fatto non impedisce ai Baroli dei Fratelli Fantino di invecchiare ma li rende piacevolmente accattivanti anche da giovani. Le vigne piantate nel 1946 e nel 1947 vengono potate in vecchio stile e producono uva che sarebbe l'invidia di ogni barolista.

Se siete cultori del vino, se amate i grandi vini delle Langhe, e più in generale quei vini che alle spalle hanno una storia, una terra, una cultura... allora apprezzerete certamente i vini delle Langhe dell’Azienda dei Fratelli Fantino.