Beaujolais Village La Napoleon Michal Clotaire 2017

Maggiori Informazioni
Tipologia Vino Rosso
Uvaggio Gamay
Denominazione Beaujolais Village
Annata 2017
Gradazione 12.5%
Cantina Michal Clotaire
Formato Bottiglia 0,75 lt
Paese Francia
Regione Beaujolais
Abbinag(i)usto Arrosti di carne, Formaggi erborinati, Grigliate di Carne, Legumi

La Napoleon è una a cuvée di Gamay proveninete da vecchie vigne tra i 40 e gli 80 anni. la vinificazione è a grappolo intero per avviare una semi macerazione carbonica. Poi il vino Invecchierà in rovere vecchio e vetroresina. La sorprendente croccantezza e lo spessore dei vini di Michal Clotaire forse risiede in questo suolo unico composto da granito rosa, che viene espresso in modo perfetto.

I 3 Sensi
Frutti croccanti emergono dal bicchiere in un complesso mix di frutta rossa che ricorda il lampone, il mirtillo.....la complessità regala poi note di corteccia, di spezie e un vena di mineralità. Un giusto corpo fresco brillante ed energico lo rende un vino di grosso sorso, ma si legge anche un vero potenziale di invecchiamento.
SKU
CLOVFLNXX
Prezzo speciale 19,95 € Prezzo normale 22,00 €
Non disponibile
Tipo di bicchiere
Servire a: 12°-14°C

No Related Posts

Michal Clotaire

Michal Clotaire

Dopo un’esperienza lavorativa come Sommelier a Londra, Michal Clotaire abbandona la grande città e la ristorazione per tornare in Francia, cambiando totalmente vita e dedicandosi alla terra, alla vigna. Dal 2008 al 2012 Clotaire produce St. Joseph da uve Syrah vinificando presso la cantina di Thierry Allemand - presso il quale lavora quasi come un discepolo- ma non è ancora pienamente soddisfatto: sceglie quindi di affrontare una nuova avventura, questa volta ai confini più a sud della Borgogna, nel magico mondo del Gamay.
Nel 2013 compra una proprietà a sud di Brouilly, precisamente a St. Etienne-La-Varenne, in un posto baciato da Dio che lui chiama “il mio diamante grezzo”: è impressionante l’energia che questo fazzoletto di terra di 3,5 ettari può trasmettere.
Esposizione a sud, vigne vecchie da quarant’anni fino a più di un secolo, sono le basi di partenza che hanno dato vita a questa nuova avventura: un’avventura che parla di rispetto, di fermentazioni a grappolo intero, di solforose bassissime ed interazione tra legno (vecchio) ed acciaio, di grande lavoro in vigna e rispetto in cantina. Come dice Clotaire, “il vino buono lo fa il lavoro in vigna”.

Prodotti della Cantina