Bianco Secco Quintarelli 2018

Maggiori Informazioni
Tipologia Vino Bianco
Uvaggio Garganega - Chardonnay - Sauvignon - Trebbiano
Denominazione Veneto I.G.T.
Annata 2018
Gradazione 12.5%
Cantina Quintarelli
Formato Bottiglia 0,75 lt
Agricoltura coltivazione organica, lotta integrata
Paese Italia
Regione Campania
Abbinag(i)usto Crostacei, Per aperitivo, Pesce alla griglia, Primi piatti di pesce

Il vino bianco secco Quintarelli nasce da un uvaggio di Garganega, Sauvignon, Trebbiano e chardonnay. Le sapienti mani che lavorano tutte le uve a bacca rossa e le trasformano nelle perle che tutti conoscono, si cimentano con grande destrezza ed elaganza anche sul bianco. Non vengonno utilizzati i legni per questa vinificazione ma solamente acciaio e vetro, con una sosta sulle fecce fini per donare complessità e rotondità. 

I 3 Sensi
Il bianco secco non è propriamente un richiamo alla Garganega vista la sua densità. Impreziosito dai vitigni più "nobili" richiama la frutta secca e le note di frutta matura. Note dolci di fichi d'india, frutto della passione, fiore del limone. Anche in bocca il profilo viene mantenuto in equilibrio con un ingresso davvero saldo e saporito, decisamente secco e gessoso.
Codice prodotto
QUIVIPFXX
Prezzo Scontato 27,30 € Prezzo 29,00 €
Non disponibile
Tipo di bicchiere
Servire a: 10°-12°C

No Related Posts

Quintarelli

Quintarelli versa vino e uva matura

Storica azienda delle Valpolicella con sede sul Monte Paletta a Cerè, facente parte del versante Est della vallata di Negrar.

Tutti i vigneti godono di esposizione Ovest e poggiano su terreni calcareo-basaltici, le scelte agronomiche sono poco invasive e si svolgono con cura maniacale, soprattutto nella scelta e nella cernita dei grappoli. In cantina si utilizzano solamente lieviti indigeni e le tecniche di vinificazione.

Negli anni '50 Giuseppe Quintarelli inizia la sua esperienza e la sua attività di vinificatore, affiancando il padre Silvio ed aumentando la produzione vista la numerosa richiesta dei vini.

Negli anni '80 poi, arriva l'epoca del boom della cantina di Giuseppe Quintarelli: si effettuano nuove scelte riguardo le varietà coltivate inserendo i Cabernet, le uve Nebbiolo e la Croatina, e si amplia nuovamente il parco vigneti.