Grandi Chateau di Bordeaux vendemmia 2014

Arrivate le prime casse di Bordeaux annata 2014 a Galli Enoteca!
Lafite Rothschild, Lafleur, Talbot, Cos D'Estournel, Pontet Canet: grandi Chateau di Bordeaux 2014, il millesimo che ha messo d’accordo tutti, produttori e consumatori. Vuoi sapere perché?

Arrivate le prime casse di Bordeaux annata 2014 a Galli Enoteca!

Per chi come noi ha acquistato “En Primeur” le preoccupazioni sono sempre tante, ma oggi possiamo affermare che questo millesimo ha messo d’accordo tutti, produttori e consumatori.

Vuoi sapere perché?

Bordeaux Galli Enoteca

La vendita dei vini “En Primeur” a Bordeaux è pratica antica. Si acquistano con questo sistema i vini ancora in botte: nel mese di Aprile vengono organizzate multiple degustazioni a cui partecipano “Wine Critics” provenienti da tutto il mondo che valutano i vini assegnando dei punteggi e determinando di conseguenza il loro prezzo di mercato.


 

casse di Bordeaux Galli Enoteca

In buona sostanza l’acquirente acquista il vino tre anni prima della sua uscita nel mercato prendendosi tutti i possibili rischi, tra tutti quello di una valutazione molto precoce del prodotto.

Questo gli permetterà però di essere decisamente più competitivo nel prezzo al momento dell’uscita in commercio.

Bordeaux Galli Enoteca

Dopo tre vendemmie poco produttive e neanche alte in qualità, a Bordeaux aspettavano un’annata giusta che è arrivata finalmente con la 2014 e che ha rimescolato le carte in gioco.

Bordeaux Galli Enoteca

Si, perché la preoccupazione del continuo innalzamento dei prezzi dei vini a confronto con la poca qualità delle bottiglie rischiava di mettere in crisi il sistema intero della vendita “En Priemur” e dei benefici relativi.

Il 2014 a Bordeaux è di livello medio alto e in alcuni casi come nel Medoc di livello molto alto.

Senza paragonarlo alle tre emblematiche vendemmie 2005, 2009, 2010 possiamo oggi definirlo un’annata capace di invecchiare a lungo.

Bordeaux Galli Enoteca

Cominciamo a rilassarci!!!!

Il momento giusto della stagione questa volta arriva a Settembre.

Infatti dopo una buona primavera e un mese di Giugno soddisfacente, sono state registrate molte piogge nei mesi di Luglio e Agosto, poca luce e delle temperature mai veramente calde.

Tutto questo ha comportato un ritardo di maturità della vigna, che ha reagito vigorosamente con un bellissimo mese di Settembre, registrando temperature anche fino ai 30: un clima sempre secco quindi e una forte luminosità.

Il bel tempo è durato fino a metà Ottobre, permettendo anche ai vitigni più tardivi come il Cabernet Sauvignon, di raggiungere una perfetta maturazione e ottenere un tannino molto definito.

Ora siamo certi di aver acquistato veramente bene!!!!

Pagina composta dal libero editor HTML online. Si prega di sottoscrivere una licenza per rimuovere questi messaggi dai documenti modificati.



Prodotti Correlati