ALLA SCOPERTA DEI WHISKY E WHISKEY 1° Parte | GLOBETROTTERSPIRIT TOUR

Il nostro Globetrotter Spirit Tour riprende dalle Americhe dove abbiamo visitato distillerie di rum, per un'ultima tappa negli States alla scoperta dei Bourbon, poi volare per mete europee, nelle distillerie del freddo nord, tra Scozia, Irlanda, con un finale tutto orientale.

In questa puntata si va alla scoperta dei whisky e whiskey, valige pronte, mappa alla mano, scopriamo insieme qualche informazione per acquistare ben informati.

DUBBIO DI PATERNITA' DEL WHISKY

Per prima cosa, risolviamo i dubbi di paternità del capo dei distillati: il whisky è scozzese o irlandese?
Da secoli se la contendono, ma la realtà dei fatti è che sebbene il distillato abbia più o meno le stesse origini, le differenze sono molte.

tour pwhisky e whiskey

  1. La prima che salta subito all'occhio è il nome: in Scozia si chiama WHISKY, in Irlanda WHISKEY. Per i solo whisky scozzesi, per distinguerli immediatamente dagli altri, si troverà la dicitura SCOTCH WHISKY.
  2. La seconda è da attribuire al processo di produzione dei due whisky, in primis dal numero di distillazioni. Il whiskey irlandese è il frutto di una tripla distillazione, mentre in Scozia, il whisky viene distillato solo due volte.
  3.  Il malto per la preparazione del whisky scozzese viene essiccato in forni alimentati a torba in cui i cereali vengono a contatto con il fumo. Questo conferisce al whisky scozzese quel suo caratteristico retrogusto affumicato. I whiskey irlandesi, invece, sono essiccati in forni chiusi in cui il malto non entra mai in contatto con i fumi e quindi conservano tutti gli aromi originari di malto e di miele.
  4. I whisky scozzesi, infine, sono distillati in alambicchi continui, mentre quelli irlandesi in alambicchi discontinui.
  5. Entrambi i prodotti invecchiano in botti di quercia al secondo o terzo passaggio dopo l'invecchiamento di Sherry, Porto o altri vini liquorosi. Il whiskey irlandese deve invecchiare almeno tre anni prima di essere imbottigliato e raramente supera i sette anni. I whisky scozzesi, per disciplinare, devono invecchiare almeno cinque anni, anche se ci sono distillati che non vengono commercializzati prima di sette.
 

Chiudi gli occhi e lasciati guidare

Iscriviti subito per non perderti le novità più succose

Dopo aver confermato l'iscrizione, riceverai una mail il link per accedere all'area dei tesori nascosti e il codice sconto da utilizzare senza scadenza.

iscriviti   

  1. Conosci le bottiglie Limited Edition in Anteprima

Prodotti Correlati