Camandula Peixes 2017

Maggiori Informazioni
Tipologia Vino Rosso
Uvaggio Moura - Mouratón - Mencía - Grao Negro
Denominazione Vino Rosso
Annata 2017
Bottiglie prodotte 5000
Gradazione 12.5%
Cantina Fedellos do Couto
Formato Bottiglia 0,75 lt
Agricoltura coltivazione organica, lieviti indigeni, sostenibile
Paese Spagna
Regione Galizia
Abbinag(i)usto Carni rosse, Formaggi stagionati, Primi Piatti di Carne, Stufati

Da questo altro progetto di Jesus Olivares e Curro Bareno (Fedollos do Couto) nasce Camandula proveniente da vigneti (un mix di vigne vecchie e nuove) piantati nei pressi di Viana do Bolo su suoli composti da quarzo citrino e suoli ricchi di scisto. La vendemmia è manuale, la fermentazione avviene con lieviti indigeni a grappolo intero, si procede con una macerazione per 2 mesi e l’affinato per 12 mesi in botti francesi usate. 

Peixes è progetto di Jesus Olivares e Curro Bareno. La profonda passione e conoscenza del proprio territorio dei due vignerons galiziani prende forma nella scoperta di vigneti da vigne molto vecchie nei pressi del concello di Viana do Bolo dove si trovano suoli granitici ad alto contenuto di quarzo arancione e granito. Qui le altitudini sono tra i 600 e gli 850 m.s.l.m.
La filosofia prevede il minor impatto possibile con la Natura, cercando di ottenere vini eleganti, con acidità pungenti e con un frutto ben riconoscibili grazie anche alle grandi escursioni termiche e alle correnti provenienti dall’Oceano Atlantico.

 

I 3 Sensi
Camandula è un vino di altitudine, che trasporta molte caratteristiche del microclima con se. Leggerezza ed eleganga ma al contempo un carattere selvaggio, modellato dai venti e dalle altitudini. Un vino senza banalità, e quindi senza mezzi termini. Prima ti prende a schiaffi, poi ti abbraccia.
Codice prodotto
PEIVSCAXX
19,00 €
Non disponibile
Tipo di bicchiere
Servire a: 12°-14°C

No Related Posts

Fedellos do Couto

Fedellos do Couto

Ci sono poche zone vitivinicole al mondo così difficili, selvagge e varie come Ribeira Sacra in Galizia. Uno scenario di pendenze quasi verticali, di terrazzamenti secolari che anticipano visivamente quanto di spettacolare si può trovare nel bicchiere. Non a caso Ribeira Sacra è attualmente una delle zone più citate al mondo se si parla di vini di un certo livello e non solo per il paesaggio da cui provengono quanto per la rinfrescante complessità che riescono a tirare fuori le varietà autoctone come Mencia, Mouranton, Garnacha Tintorera, Bastardo, Grao Negro, Sousón, Godello, Doña Blanca e Palomino. Il clima e mutato nel tempo: la zona si sta ripopolando dopo una emigrazione di massa nelle grandi città negli anni settanta, oggi ci sono pioggia più gentili e costanti con escursioni termiche e venti che fanno assomigliare il tutto più ad un clima continentale/mediterraneo che atlantico, zona che sempre di più diventa interessante per giovani produttori.
Ed è proprio qui che nasce nel 2013 il progetto Fedellos do Couto. Jesùs Olivares & Curro Bareño dopo aver studiato enologia si ritrovano a lavorare per Sierra de Gredos con Dani Landi e Fernando Garcia. Questa esperienza insegna loro, tra le tante cose, che solo le cose non scontate, sconosciute e difficili valgono davvero la pena. Folgorati da un desiderio di riscoperta della propria terra tornano in Galizia e fondano insieme a Luis Taboada Fedellos do Couto, un progetto la cui filosofia principale si basa sullo scambio reciproco tra uomo e natura nel massimo rispetto di tutto ciò che ne concerne.
Le vigne hanno dai 30 ai 75 anni d’eta e si elevano dai 350 , fino ai 700 metri sul livello del mare crescono su territori con una composizione varia (scisto, granito, calcare) mineralità del frutto e bevibilità sono le caratteristiche comuni che troviamo in tutti i loro vini che definiscono uno stile ben preciso.

 

Prodotti della Cantina