Champagne Extra Brut Cuvèe 743 Jacquesson

Maggiori Informazioni
Tipologia Champagne
Uvaggio Chardonnay - Pinot Noir - Pinot Meunier
Denominazione Champagne
Bottiglie prodotte 195000
Gradazione 12.5%
Cantina Jacquesson
Formato Bottiglia 0,75 lt
Paese Francia
Regione Champagne
Abbinag(i)usto Pesci d'acqua dolce, Risotti

L’assemblaggio di vini di una stessa vendemmia, provenienti da decine di parcelle, si completa con alcuni dei loro predecessori: i “vins de réserve”, conservati in cantina per diversi anni. In questo processo diventa fondamentale catturare il meglio di ogni annata, evitando di negare le variazioni proprie di ogni raccolto. Numeriamo le nostre “Cuvées” per datarle e per metterne in evidenza le differenti personalità. Annata 2013: uve raccolte ad Aÿ, Dizy, Hautvillers Avize e Oiry. L’inverno è stato freddo e lungo, la primavera e l’inizio dell’estate molto piovose con conseguenti attacchi di muffe. Il finale di stagione è stato però magnifico, con vendemmie dalle rese limitate e di qualità notevole.

I 3 Sensi
L’inverno è stato freddo e lungo, la primavera e l’inizio dell’estate molto piovose con conseguenti attacchi di muffe. Il finale di stagione è stato però magnifico, con vendemmie dalle rese limitate e di qualità notevole. Lo champagne cuvee 740 è molto più definito del 739, maggiore è la finezza e la profondità. La fine di un percorso durato cinque anni dove Jacquesson ha messo a punto nuove tecniche. Abbinamenti:Risotto con asparagi e anguilla affumicata.
Codice prodotto
JAQCHBCXX
67,00 €
Non disponibile
Tipo di bicchiere
Servire a: 6° - 8°C

Jacquesson

Jacquesson

 

Le vigne dei fratelli Chiquet:sono situate in due differenti regioni della Champagne: un Grand Cru, Aÿ, e due Premiers Crus, Dizy e Hautvillers, nella Grande Vallée de la Marne dove hanno pendenze notevoli, sono orientate a est, sud o sud-ovest e dove il gesso è sempre presente sottostrati di terreno più o meno profondi. L’altra, la Côte des Blancs, in due Grands Crus, Avize e Oiry dove le parcelle sono orientate a sud pieno e dove il gesso è sempre affiorante.

La particolarità dei suoi vini deriva dai grandi terroirs che la zona è in grado di offrire; è legata allo strato gessoso, spesso anche centinaia di metri, sul quale riposano i nostri suoli, ma anche al nostro clima molto particolare, semi-continentale, dove la temperatura media non supera i 10℃.

Un'altro fattore fondamentale per l'ottenimento di un prodotto di qualità sono  i suoi vigneron, con cui i fratelli Chiquet hanno un rapporto personale. Senza gli innumerevoli sforzi di Bertrand, Raynald, Rémi e Alexandre ad Avize, così come quelli di Sylvain, Didier, Christophe, Eric, Laurent e Jérôme a Dizy, nulla sarebbe possibile.

vengono utilizziati metodi colturali tradizionali con pochi o nessun intervento migliorativo.

lo Champagne è prima di tutto un grande vino, prodotto in terroirs eccezionali e la cui complessità non ha nulla da invidiare a nessun altro. L’effervescenza costituisce una parte del suo fascino.

Prodotti della Cantina