Champagne Extra Brut Rose' Bistrotage B.11 Charles Dufour

Tipo di bicchiere
Servire a: 6° - 8°C
Codice prodotto
DUFCHROXX
75,00 €
Non disponibile
Maggiori Informazioni
Tipologia Champagne
Uvaggio Pinot Noir
Denominazione Champagne
Annata 2011
Bottiglie prodotte 2700
Gradazione 12.0%
Cantina Charles Dufour
Formato Bottiglia 0,75 l
Agricoltura lotta integrata, senza solfiti aggiunti
Paese Francia
Regione Champagne
Abbinag(i)usto Fegato grasso d'oca, Frutti di Mare, Pesce azzurro al forno

Per questo anno Charles Dufour ha acquistato le uve dalla madre Francoise Martinot, per regalare al mondo del vino qualche bottiglia di Bistrotage. Una ormai nota cuvée idea ed elaborata per marcare il passaggio dal primo approccio convenzionale e quello attuale del tutto naturale. Il nome Bistrotage venne pensato per identificare ancora di più uno champagne gastronomico.

100% pinot noir questo Rosè nasce da suoli argillo calcarei del giurassico superiore, situati tra la Vallée de la Vallée de l’Arce et de la Vallée de la Seine, in Côte des Bar.
Un Rosé d’assemblaggio di due cuvée:

« Chervey » (70 % )

Questa Cuvée ha decantato naturalmente dopo la vinificazione in fusti di legno e sanza blocco della malolattica, fermentando con lieviti infigeni.
Affinamento successivo di 9 mesi sui lieviti, per poi riposare 2 mesi in cuve.

« De - Quoi - Te - Mèles - tu » (20 % )

Questa cuvée più complessa ha subito una macerazione di tre settimane a grappolo intero, senza solfiti.Vinificazione in botti senza blocco della malolattica. Affinamento successivo di 9 mesi sui lieviti, per poi riposare 2 mesi in cuve.

Il restante 10 % è coperto dai Vin de Réserve cosi composti 2011 (80%) 2010 (20%) che hanno affinato per 3 anni in botte.

Una settimana prima del tiraggio, la cuvée è unita al Mosto Concentrato rettificato. I vini vengono degorgiati senza dosaggio e senza SO2.

I 3 Sensi
Splendido naso di frutta matura, mele cotogne, fichi e uva secca. Le note affumicate di mandorle tostare e sciroppo d'acero caratterizzano ancora di più questo splendido champagne. Il palato è cremoso ed è accompagnato da una presa di spuma esigente, la mineralità è potenza allo stato puro. Uno champagne gastronomico, con vere sensazioni gourmand.

No Related Posts

Charles Dufour

Charles Dufour

 

La famiglia Dufour è stabilita nell'Aube dal 1925. Questo territorio della regione dello champagne lontano dai grandi cru e quasi attaccato alla regione dello Chablis, sta diventando un vero punto di riferimento per gli champagne de Vigneron. Qui si originano i più opulenti, ricchi, gioiosi e fruttati Champagne...le bollicine che oggi risvegliano i palati più annoiati.

Charles Dufour trasforma non poco la tradizionale agricoltura del Domaine passando definitivamente ad un'agricoltura biocertificata nel 2010. Le sue scelte inossidabili sono: nessun arricchimento dei mosti, fermentazioni alcoliche con soli lieviti indigeni, nessuna filtrazione nè chiarifica delle basi spumante. Affinamento eseguito in legno e sulle fecce fini, in uno spirito di rispetto per il vino, e con il desiderio di agevolarne il respiro. L'anidride solforosa, inoltre, è bandita dalla fase di sboccatura, dopo la quale non avviene alcun dosaggio con liqueur d'expédition.

Lo champagne Bulles de Comptoir viene affinato in pieces bourguigon e nessun aggiunta di solforosa all'imbottigliamento

 

GUARDA L'[UNBOXING] di

CHAMPAGNE BULLE DE COMPTOIR #9 CHARLES DUFOUR

Champagne Extra Brut Rose' Bistrotage B.11 Charles Dufour