Chianti Classico Podere Castellinuzza 2015

Maggiori Informazioni
Tipologia Vino Rosso
Uvaggio Sangiovese - Canaiolo
Denominazione Chianti Classico D.O.C.G.
Annata 2015
Gradazione 13.5%
Cantina Podere Castellinuzza
Formato Bottiglia 0,75 lt
Paese Italia
Regione Toscana

Il Chianti Classico di Podere Castellinuzza è ottenuto da un’accurata selezione del miglior Sangiovese di Lamole per il 95% e uve a bacca rossa (Canaiolo) per il restante 5%, come previsto dal Disciplinare di produzione del Vino Chianti Classico. Le uve vengono raccolte a mano nella prima metà di ottobre, vinificate in vasche di cemento con macerazioni di 14-18 giorni; il vino continua l'affinamento nelle stesse vasche di cemento per minimo un anno e mezzo e poi in bottiglia per minimo 4 mesi.

I 3 Sensi
Colore rosso rubino luminoso di ottima intensità con lievi sfumature granate, profumo intenso, caratteristico, tipicamente Lamolese, con note di frutti rossi maturi e fiori, ciliegia, lampone, rosa e tabacco, struttura buona, fresco e armonico al gusto, con tannini delicati ben integrati a piacevoli note di frutti rossi di buona persistenza.
Codice prodotto
CASVICCXX
16,50 €
Non disponibile
Tipo di bicchiere
Servire a: 12°-14°C

No Related Posts

Podere Castellinuzza

Podere Castellinuzza

L’Azienda e tutte le fasi di questo antico mestiere sono meticolosamente seguite con grande amore e immutata passione dal titolare, il sig. Paolo Coccia, vero artefice degli ottimi prodotti che l’azienda produce. Paolo si definisce “beato fra le donne” perché, oltre alla moglie Luisa che lo accompagna da sempre nella conduzione dell’azienda, le tre figlie Antonella, Serena e Martina apportano con gioia il loro contributo tutto al femminile.

Castellinuzza è un antico e incantevole borgo nel cuore del Chianti Classico, nel comprensorio di Lamole, ed è soprattutto il nome di una piccola azienda agricola a conduzione familiare nata nei primi anni ’60 dalla volontà e tenacia di un uomo semplice, Gino Coccia, che dopo anni di mezzadria, decise , con sacrificio e coraggio, di acquistare l’azienda che tanto amava e che era cresciuta insieme a lui. L’azienda è poi stata suddivisa fra due dei suoi sei figli, i quali proseguono la tradizione portando avanti ognuno la propria linea produttiva.

Prodotti della Cantina