Etna Rosso Federico Graziani 2018

Maggiori Informazioni
Tipologia Vino Rosso
Uvaggio Nerello Mascalese - Nerello Cappuccio
Denominazione Etna D.O.C.
Annata 2018
Gradazione 13.0%
Cantina Federico Graziani
Formato Bottiglia 0,75 l
Agricoltura coltivazione organica, lieviti indigeni, sostenibile
Paese Italia
Regione Sicilia
Abbinag(i)usto Carni bianche, Fegato grasso d'oca, Pesce alla griglia

L'Etna rosso Federico Graziani nasce pochi anni dopo il suo fratello maggiore Profumo di Vulcano. Frutto di un assemblaggio di contrade Solicchiata, Passopisciaro e Montelaguardia tutti situati sul versante nord e che poggiano su un suolo di terreni sabbiosi e ricchi di scheletro. La prima annata prodotta è stata la 2014 con un percorso intrapreso per permettere al vino di parlare la lingua della sua terra e incarnarne lo spirito. Fermentazione spontanea con lieviti indigeni, maturazione in acciaio per 12 mesi, affinamento di 6 mesi in bottiglia.

I 3 Sensi
Colore rosso rubino, trasparente e brillante. Fragrante al naso, si apre con note di frutta rossa, fragole e lamponi avvolti da una freschezza agrumata di mandarino e una sfumatura piacevolmente minerale. Chiude una sensazione di cioccolato bianco e spezie, pepe e cardamomo. In bocca si presenta particolarmente fresco e dissetante, con una percezione tannica lieve e armoniosa. Il retrogusto è piacevolmente pulito e sapido, accattivante e spensierato.
Codice prodotto
FEDVIERXX
22,00 €
Non disponibile
Tipo di bicchiere
Servire a: 12°-14°C

No Related Posts

Federico Graziani

Federico Graziani

Non si può certo dire che Federico Graziani abbia investito sull'Etna da imprenditore e non da uomo animato dalla passione per il vino. Nel vino quasi ci nasce, diventa subito professionista e conquista il grande riconoscimento di Miglior Sommelier d'Italia da giovanissimo. Gli incontri con la gerarchia del vino lo portano ad incontrare Salvo Foti e Maurizio Pagano, quelli delle Maestranze dell'Etna. E di li a poco si prospetta il recupero di una vigna quasi centenaria a Passopisciaro. Inizia l'avventura su queste pendici dell’Etna, tra i 600 e i 1200 metri sul livello del mare sui versanti nord e nord-ovest. Un luogo misterioso e speciale, in un ecosistema unico al mondo caratterizzato da una variabilità climatica straordinaria e da un paesaggio ricco di contrasti e di vita.
È proprio vivendo in simbiosi con il vulcano e adattandosi alla forza e all’imprevedibilità dei suoi elementi che qui, da oltre 2000 anni, si coltiva la vite in piccoli fazzoletti di terra strappati alla montagna. Un lavoro lento e antico, fatto a mano con fatica, passione e rispetto.
Oggi come allora.

Prodotti della Cantina