Fleurie Sex Appeal Julie Balagny 2015

Maggiori Informazioni
Tipologia Vino Rosso
Uvaggio Gamay
Denominazione Fleurie
Annata 2015
Gradazione 13.5%
Cantina Julie Balagny
Formato Bottiglia 0,75 lt
Agricoltura coltivazione organica, lieviti indigeni, senza solfiti aggiunti
Paese Francia
Regione Beaujolais
Abbinag(i)usto Carni bianche, Formaggi freschi, Pesce alla griglia
I 3 Sensi
Dorsale minerale, con frutti blu sfumati ed elastici, sentori di punte di cacao e acido migliore di un concerto musicale. Più grande di quanto ci si potrebbe aspettare per questa regione del Beaujolais. Questo Fleurie si beve meravigliosamente ora e ha anche un grande potenziale per l'invecchiamento.
SKU
BALVFSAXX
Prezzo speciale 44,00 € Prezzo normale 46,00 €
Tipo di bicchiere
Servire a: 12°-14°C

No Related Posts

Julie Balagny

Julie Balagny

Julie Balagny è sbarcata a Fleurie nel 2009 dopo aver guidato per molti anni la cantina dei pionieri biodinamici Terre des Chardons. Originaria di Parigi, la sua prima carriera sembrava destinata a essere in psicomotricità, il processo di insegnamento delle abilità motorie di base a portatori di handicap mentali. 

Dopo aver guidato la cantina di Terre des Chardons, Julie decise che era ora di iniziare il suo progetto. Con i suoi siti sul Beaujolais o sul Giura, ha fatto qualche ricerca, e con l'aiuto di Yvon Métras e Michel Vigner, è stata in grado di acquistare la sua attuale proprietà, un isolato isolato con 3,2 ettari di vigneti, due ettari di praterie e tre ettari di boschi. Ispirata dalla sua passata esperienza ha visto rapidamente il potenziale biodinamico di questa terra: "Le viti sostengono i boschi, i boschi forniscono il bestiame (Julie possiede e tende le pecore), il bestiame fornisce il terreno: tutto funziona insieme, tutto è coerente".
Il sito di Fleurie, oltre ad essere idillicamente bello, ha dimostrato di essere un terroir molto interessante. Come accennato in precedenza, le viti sono completamente isolate e circondate da boschi. Le viti stesse sono su una collina molto ripida, rendendo impossibile qualsiasi lavoro meccanico e costringendo Julie a fare tutto a mano. Le viti variano drasticamente in età (da 30 a 90) e sono coltivate su tre distinte composizioni del terreno: granito puro mescolato con ciottoli e sabbia, granito e quarzo e granito con basalto.

Nel 2015, Julie è stata in grado di acquisire un ettaro di Beaujolais piantato in argilla, ciottoli e sabbia e 0,7 ettari di Moulin-à-Vent. Queste ultime sono vecchie viti (50+) piantate su una ripida collina di granito decomposto.

Prodotti della Cantina