Champagne Rose' Dom Perignon Astucciato 2006
Servire a: 6° - 8°C
Tipo di bicchiere

Champagne Rose' Dom Perignon Astucciato 2006

DOMCHROXX
Non disponibile
405,00 €
Tasse incluse

Dom Perignon Rosè rivela un nuovo aspetto del vino attraverso una reinterpretazione dello stile Dom Perignon. Il Pinot Nero, presente in tutta la sua esuberanza, definisce l'equilibrio di Dom Perignon e illumina lo stile con una prospettiva diversa, unica, sorprendente. Spingendo ancora più lontano i limiti di Dom Perignon. L'annata 2003 si può riassumere usando l'aggettivo "straordinaria": come nessun'altra è stata constraddistinta dagli estremi. I vingeti sono prima colpiti dalle grandi gelate di primavera, poi da un calo torrido senza precedenti. La vendemmia è esigua, ma le uve sono perfettamente mature e sane e gli eventi climatici straordinari rendono questa vendemmia la più precoce da molti anni.
Il colore è sostenuto, con lievi riflessi ambrati e ramati. La vivacità, la ricchezza e la complessità del bouquet lo rendono provocante. Si incontra prima di tutto il frutto maturo, poi il fico e la fragola di bosco non appena il vino cresce e respira, svelando così la guaiava, la violetta e la vaniglia. La bocca è concentrata e notevolmente definita. L'estensione è strutturata, carnosa. La consistenza setosa, speziata, si fonde con molta gradualità in una persistenza minerale, iodata, salina.
Nato nel 1959 per Richard Geoffrey è il fratello del Blanc ovvero non banalmente il Dom Perignon in rosa, bensi un vino diverso nel quale si fa di tutto per minimizzare i tannini ed eliminare ogni traccia di note amaricanti. La parte in rosso è prodotta da un vigneto appositamente selezionato nel quale il diradamento abbatte nettamente la resa a soli 40 q/h. Dosage 6,5 g/l
 

I 3 Sensi
Dom Perignon Rosè rivela un nuovo aspetto del vino attraverso una reinterpretazione dello stile Dom Perignon. Il Pinot Nero, presente in tutta la sua esuberanza, definisce l'equilibrio di Dom Perignon e illumina lo stile con una prospettiva diversa, unica, sorprendente. Spingendo ancora più lontano i limiti di Dom Perignon. L'annata 2003 si può riassumere usando l'aggettivo straordinaria"": come nessun'altra è stata constraddistinta dagli estremi. I vingeti sono prima colpiti dalle grandi gelate di primavera, poi da un calo torrido senza precedenti. La vendemmia è esigua, ma le uve sono perfettamente mature e sane e gli eventi climatici straordinari rendono questa vendemmia la più precoce da molti anni.Il colore è sostenuto, con lievi riflessi ambrati e ramati. La vivacità, la ricchezza e la complessità del bouquet lo rendono provocante. Si incontra prima di tutto il frutto maturo, poi il fico e la fragola di bosco non appena il vino cresce e respira, svelando così la guaiava, la violetta e la vaniglia.

Avvisami quando disponibile

Moet & Chandon

Moet et Chandon

Prodotti della cantina

Prodotti correlati

Prodotto aggiunto alla Lista dei Desideri
Prodotto aggiunto al confronto