Katà Catalanesca del Monte Somma IGP Cantine Olivella 2023
Servire a: 10°-12°C
Tipo di bicchiere

Katà Catalanesca del Monte Somma IGP Cantine Olivella 2023

OLIVIKAXX
disponibile
13,50 €
Tasse incluse

Katà è prodotto con uve Catalanesca in purezza. La Catalanesca è l'uva più tipica della zona che, secondo la leggenda, fu impiantata sui terreni del Vesuvio nel XV secolo da Alfonso d'Aragona.

Le vigne sono impiantate a circa 500 metri s.l.m. alle pendici del Monte Somma ed il terreno è di tipo vulcanico misto a sabbia. La resa per pianta è molto bassa, circa 5-6 grappoli, e questo permette di concentrare al massimo la complessità e la finezza di queste uve.

Dopo la raccolta manuale eseguita con piccole cassette, i grappoli interi sono sottoposti ad una pressatura soffice. Viene selezionato unicamente il mosto fiore che viene poi trattato con l'ausilio del freddo che consente la sua pulizia. L'uso del freddo è un intervento che permette di non perdere eleganza e struttura.
L'affinamento avviene in serbatoi di acciaio a contatto con le fecce fini per circa 6 mesi e, successivamente, la sosta in bottiglia permette di esprimere tutta la tipicità di questo vino.

I 3 Sensi
Il Katà è un vino spiccatamente minerale, caratteristica donata dal suolo vulcanico da cui nasce. Fresco, vulcanico, elegante, è perfetto da abbinarsi a piatti di mare, primi piatti ma è consigliato anche l'abbinamento al baccalà.

Soc. Agr. Cantine Olivella - Sant'Anastasia

Cantine Olivella

Nel cuore del Parco Nazionale del Vesuvio, ai piedi del Monte Somma, nasce Cantine Olivella. Questo complesso Somma-Vesuvio si è formato in seguito all'eruzione del 79 d.C.
Il nome Olivella deriva da una sorgente che, dalla cime del Monte Somma, era usata per rifornire di acqua il Palazzo Reale di Carlo di Borbone. Proprio nei pressi di questa sorgente è stato rinvenuto un orcio vinario con su scritto "Sextus Catius Festus", antichi produttori di vino ed il loro logo che, ad oggi, è divenuto anche simbolo delle Cantine Olivella. Questa è la prova che la suddetta zona è da sempre stata di fondamentale importanza per la viticoltura e la produzione di vini.

Cantine Olivella produce i suoi vini a partire da 12 ettari di vigneto suddivisi fra tre comuni: Sant'Anastasia, Pollena Trocchia e Somma Vesuviana. I vigneti sono posti su terreno sabbioso-vulcanico e le viti sono totalmente a piede franco, grazie anche alla loro moltiplicazione per propaggine che viene detta "Pass Annanz"
Col susseguirsi delle diverse eruzioni vulcaniche, si sono stratificati nel suolo numerosissimi elementi quali potassio, ferro, fosforo, silice... Ma, componenti fondamentali, sono anche sabbie nere e lapilli, più o meno grandi, che rendono il suolo altamente permeabile e, soprattutto, rendono sfavorevole l'ambiente alla moltiplicazione dei parassiti. Proprio questo aspetto ha permesso di evitare il propagarsi della fillossera permettendo di avere viti a piede franco.

Le uve che vengono raccolte sono quelle tipiche locali quali Catalanesca, Caprettone e Piedirosso. L'agricoltura è di tipo biologico, e l'approccio aziendale è esclusivamente rivolto alla sostenibilità ambientale con l'uso di tecniche quali sovescio e concimazioni organiche e gestione manuale delle operazioni più delicate.

Prodotti della cantina

Prodotti correlati

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Prodotto aggiunto alla Lista dei Desideri
Prodotto aggiunto al confronto