Capovilla

Capovilla

 

Vittorio “Gianni” Capovilla inizia la carriera di distillatore dopo anni passati a lavorare per una famosa industria di macchine enologiche. Quest'esperienza gli consentì di entrare in contatto con l'estero dove gli fu possibile vedere quanto fosse diffusa la pratica della distillazione.

L'Italia quindi non era diversa solo per la qualità dei distillati ma anche per la quantità delle distillerie aperte (120). Rimanendo folgorato da questo fatto Vittorio decise di investire e di seguire questo percorso. Capovillla iniziò dapprima a distillare delle vinacce, da lui previamente selezionate e poi continuò con la frutta. Oggi la sua superficie conta 4 ettari, Vittorio Capovilla cura tutta la produzione, partendo dal campo e arrivando al prodotto finito. I distillati Capovilla sono famosi in tutto il mondo e oggi hanno raggiunto il loro massimo livello.

16 elementi

per pagina
Imposta la direzione crescente

16 elementi

per pagina
Imposta la direzione crescente