Mareneve Federico Graziani 2017

Maggiori Informazioni
Tipologia Vino Bianco
Uvaggio Carricante
Denominazione Terre Siciliane IGP
Annata 2017
Gradazione 13.0%
Cantina Federico Graziani
Formato Bottiglia 0,75 l
Agricoltura coltivazione organica, lieviti indigeni, sostenibile
Paese Italia
Regione Sicilia
Abbinag(i)usto Burro e Alici, Caviale, Crostacei, Frutti di Mare, Verdure di stagione

Mareneve è un bianco unico al Mondo. L'idea è tanto semplice quanto audace, ma necessita di un trio di uomini molto visionari. Negli anni novanta Salvo Foti impianta un vigneto sperimentale a Bronte a quota 1200 metri. Le varietà sono miste Carricante, Riesling Renano, Gewurztraminer, Chenin Blanc e Grecanico, tutte uve da climi freddi. Viene presa la decisione di vinificare tutte le uve assieme, fermentazioni spontanee con lieviti indigeni, fermentazione malolattica non svolta, maturazione in acciaio sulle fecce fini per 12 mesi, e affinamento di 6 mesi in bottiglia. Un esperimento che diventa subito un parametro per l'enologia mondiale e un sogno per gli appassionati.

I 3 Sensi
Bianco brillante con sfumature verdoline, Profumi intensi e lievemente aromatici di frutta tropicale fresca, ananas, pesca bianca e litchi, muschio bianco, rosa, granita al limone, pietra lavica e sale. Al palato è armonico, estremamente fresco, fine e verticale, salino e persistente. Ricorda la freschezza candida della neve e la salinità del Mediterraneo.
Codice prodotto
FEDVIMNXX
38,00 €
Non disponibile
Tipo di bicchiere
Servire a: 10°-12°C

No Related Posts

Federico Graziani

Federico Graziani

Non si può certo dire che Federico Graziani abbia investito sull'Etna da imprenditore e non da uomo animato dalla passione per il vino. Nel vino quasi ci nasce, diventa subito professionista e conquista il grande riconoscimento di Miglior Sommelier d'Italia da giovanissimo. Gli incontri con la gerarchia del vino lo portano ad incontrare Salvo Foti e Maurizio Pagano, quelli delle Maestranze dell'Etna. E di li a poco si prospetta il recupero di una vigna quasi centenaria a Passopisciaro. Inizia l'avventura su queste pendici dell’Etna, tra i 600 e i 1200 metri sul livello del mare sui versanti nord e nord-ovest. Un luogo misterioso e speciale, in un ecosistema unico al mondo caratterizzato da una variabilità climatica straordinaria e da un paesaggio ricco di contrasti e di vita.
È proprio vivendo in simbiosi con il vulcano e adattandosi alla forza e all’imprevedibilità dei suoi elementi che qui, da oltre 2000 anni, si coltiva la vite in piccoli fazzoletti di terra strappati alla montagna. Un lavoro lento e antico, fatto a mano con fatica, passione e rispetto.
Oggi come allora.

Prodotti della Cantina