Montefalco Riserva Pipparello Paolo Bea 2015

Tipo di bicchiere
Servire a: 16°-18°C
Codice prodotto
BEAVIMRPXX
73,00 €
Non disponibile
Maggiori Informazioni
Tipologia Vino Rosso
Uvaggio Sangiovese - Montepulciano - Sagrantino
Denominazione Montefalco Rosso Riserva
Annata 2015
Bottiglie prodotte 8300
Gradazione 15.0%
Cantina Paolo Bea
Formato Bottiglia 0,75 l
Agricoltura lotta integrata
Paese Italia
Regione Umbria
Abbinag(i)usto Coscio d'Anatra Confit, Formaggi erborinati, Selvaggina, Stufati
contiene solfiti / contains Sulphites

Il rosso di Montefalco Riserva Pipparello è il frutto della fermentazione spontanea della omonima vigna per circa 40 giorni sulle bucce senza i raspi. Poi matura per 12 mesi in inox e altri 24/36 mesi in botti grandi di rovere di slavonia. Infine riposa per altri 12 mesi in bottiglia prima di essere commercializzato. Come il produttore suggerisce, versare con cautela. I naturali sedimenti presenti sul fondo sono indice di genuinità, testimonianza di un vino vivo.

I 3 Sensi
Vivido ed austero, un montefalco che avvolge con caldi sentori di sandalo ed incenso. Freschezza al palato, con un tannino addomesticato dalla sapiente mano di Bea. Abbinamenti: ottimo su brasati e arrosti, splendido per accompagnare il carrello dei formaggi.
Agricoltura lotta integrata

No Related Posts

Paolo Bea

paolo bea cantina e uve

Il costante impegno è rivolto a ricercare il miglior equilibrio tra il naturale processo della natura e l'azione dell'uomo, senza l'uso della chimica di sintesi e di stabilizzazioni forzate tese ad accelerare la "prontezza di beva". La cantina cerca la libertà di fare il vino con i sapori della terra da cui proviene, secondo l'idea di assistere la natura e non dominarla. Il contrario non è altro che una folle illusione.

"...la natura va osservata, va ascoltata, compresa, non dominata."

Giorno per giorno, con il bagaglio di famiglia, ma continuando a raccogliere anche le memorie e le esperienze dei più anziani vignaioli, osservando la natura e leggendo i lunari, si cerca di individuare la migliore convivenza tra la modernità e naturalità.

In sintesi l'idea di produzione tende a: rispettare la natura, contribuendo con le nostre lavorazioni a mantenere l'equilibrio della flora e della fauna della terra d'origine, salvaguardare i sapori della terra, evitando l'uso di chimica di sintesi, sia in vigna che in cantina, attendere il compiersi dei cicli naturali, senza fretta, evitando ogni artificiosa accelerazione, ottenere prodotti sani per la salute.

Montefalco Riserva Pipparello Paolo Bea 2015