Montefalco Sagrantino Passito Paolo Bea 2007

Maggiori Informazioni
Tipologia Vino Passito
Uvaggio Sagrantino
Denominazione Sagrantino di Montefalco D.O.C.G.
Annata 2007
Gradazione 11.5%
Cantina Paolo Bea
Formato Bottiglia 0,375 lt
Agricoltura lotta integrata
Paese Italia
Regione Umbria

Il Montefalco Sagrantino Passito di Bea vede le sue origini sulle colline di Montefalco in località Pagliaro a 400m circa slm. Esposte a Est-Sud-Ovest le uve di Sagrantino in purezza sono allevate su terreni argillosi a cordone speronato con 2.800 piante per ettaro a resa limitata di 40 quintali. La vendemmia manuale avviene nella 2° decade di Ottobre e le uve vengono subito messe sui graticci ad appassire. L'appassimento è lasciato svolgere per 4 mesi sui graticci di cannucciola del Trasimeno in ambienti areati. Fermenta 36 giorni sulle bucce separate dai raspi e matura poi in inox per 50 mesi ed in bottiglia per altri 12 mesi.

I 3 Sensi
Passito abboccato, dai profumi intensi ed avvolgenti di frutta, tra cui il caki, le more di rovo, prugne e fichi secchi. Si abbina perfettamente ad un tagliere di formaggi asciutti, miele e frutta secca.
Agricoltura lotta integrata
SKU
BEAVLMS
Prezzo speciale 65,00 € Prezzo normale 69,00 €
Non disponibile
Tipo di bicchiere
Servire a: 8°-10°C

No Related Posts

Paolo Bea

paolo bea cantina e uve

Il costante impegno è rivolto a ricercare il miglior equilibrio tra il naturale processo della natura e l'azione dell'uomo, senza l'uso della chimica di sintesi e di stabilizzazioni forzate tese ad accelerare la "prontezza di beva". La cantina cerca la libertà di fare il vino con i sapori della terra da cui proviene, secondo l'idea di assistere la natura e non dominarla. Il contrario non è altro che una folle illusione.

"...la natura va osservata, va ascoltata, compresa, non dominata."

Giorno per giorno, con il bagaglio di famiglia, ma continuando a raccogliere anche le memorie e le esperienze dei più anziani vignaioli, osservando la natura e leggendo i lunari, si cerca di individuare la migliore convivenza tra la modernità e naturalità.

In sintesi l'idea di produzione tende a: rispettare la natura, contribuendo con le nostre lavorazioni a mantenere l'equilibrio della flora e della fauna della terra d'origine, salvaguardare i sapori della terra, evitando l'uso di chimica di sintesi, sia in vigna che in cantina, attendere il compiersi dei cicli naturali, senza fretta, evitando ogni artificiosa accelerazione, ottenere prodotti sani per la salute.

Prodotti della Cantina