Morey Saint Denis 1Er Cru Clos De La Bussiere George Roumier 2003

Maggiori Informazioni
Tipologia Vino Rosso
Uvaggio Pinot Noir
Denominazione Morey Saint Denis
Annata 2003
Bottiglie prodotte 11.000
Gradazione 13.0%
Cantina George Roumier
Formato Bottiglia 0,75 lt
Agricoltura lotta integrata
Paese Francia
Regione Borgogna
Abbinag(i)usto Formaggi stagionati, Selvaggina, Stufati

Morey Saint Denis è il comune die Grand Cru: ben cinque se ne trovano all'interno della sua picoola estenzione; senza dimenticare poi i 20 premier cru. In sostanza ciò che proveniene da Morey Saint Denis è qualcosa di speciale in ogni caso. Clos de La Boussiere è una parcella Monopole della famiglia Roumier. L'impianto è situtato su un terreno argilloso che conferisce potenza al Pinot Noir differenziandolo molto dai vicini pinot di Chambolle

I 3 Sensi
Un vino vigoroso, con una trama tannica decisa. Sostanza e pienezza garantiscono una tenuta negli anni incredibile. Da consumare 2016-2025. Abbinamenti: Petto di anatra scottato con olive e capperi.
Agricoltura lotta integrata
Codice prodotto
ROUVFMSD03
Prezzo Scontato 169,00 € Prezzo 174,00 €
Non disponibile
Tipo di bicchiere
Servire a: 14°-16°C

No Related Posts

George Roumier

Domaine Georges Roumier

I primi imbottigliamenti in proprio nel Domaine George Roumier (fondata nel 1924) avvengono già nel secondo dopoguerra. Il nipote Christophe oggi è il responsabile unico dell'azienda, con la sua esperienza trentennale coltivando le proprietà del Domaine. E ne ha saputo valorizzare con grande talento le risorse di eleganza e sensualità così tipiche dei vini di Chambolle Musigny, lasciando che il profilo delicato dei primi anni di vita del vino in bottiglia sia poi costantemente sostenuto da un solido potenziale di invecchiamento. Merito anche dei climats di proprietà della famiglia che si contano in quattro diversi Grands Crus più una parte di Bonnes Mares e alcuni tra i più vocati Premiers Crus identificati in 12 ettari. Tutto al Domaine segue le indicazioni e le regole di Christophe, enologo laureato alla scuola di Digione, portandosi dietro una consapevolezza tecnica. I suoi vini ne riflettono lo stile, sempre preciso e scrupoloso, alla ricerca di armonia ed equilibrio espressivo.