Pannobile Heinrich 2015

Maggiori Informazioni
Tipologia Vino Rosso
Uvaggio Zweigelt - Blaufränkisch
Annata 2015
Gradazione 13.0%
Cantina Heinrich
Formato Bottiglia 0,75 lt
Agricoltura biodinamica
Paese Austria
Regione Burgenland
Abbinag(i)usto Formaggi, Salumi

Pannobile Heinrich è un piacere pacifico. La forza si trova nella serenità. Proviene dai siti di Scanno ad alto potenziale situati sulle pendici rivolte a sud nel Gols e sui pendii orientati a est del Leithaberg. Un delizioso riflesso del terriccio sabbioso spesso molto bello e dei terreni calcarei e ardesia che si trovano all'estremità nord del Neusiedler See (Lago di Neusiedl), che modera il caldo mesoclima pannonico. Coltivazione biologica e biodinamica dei vigneti. Fermentazione spontanea, macerazione di tre settimane sulle bucce in tini di fermentazione in legno, pressa per cestelli delicata, maturazione di 21 mesi in botti di rovere da 500 litri.

I 3 Sensi
Nessuna opulenza aspra, ma piuttosto un frutto sottile e preciso con la frutta rossa in un mantello di tannino delicatamente intrecciato che si apre sul palato a strati e continua sulla lunga e tesa finitura. Sincero, ma schietto e tuttavia, floreale e fruttato, indossato come un leggero abito estivo estivo, il 2015 Pleasing ha molto amore da condividere. La sfilata di frutta spensierata e l'aroma sfaccettato, tipico della vendemmia 2015, si aprono come una coda di pavone nel bicchiere. La morbidezza vellutata della sua disposizione fondamentale acquisisce uno slancio soddisfacente Uno stile equilibrato, ma eclettico, in cui la sincera sincerità e l'armonia intrinseca portano pura gioia.
Agricoltura biodinamica
SKU
HEIVAPAXX
29,00 €
Tipo di bicchiere
Servire a: 16°-18°C

No Related Posts

Heinrich

Heinrich in vigna

I grandi vini esprimono un senso del luogo e sono in grado di farlo al meglio quando sono radicati in un ambiente biologicamente diverso in cui la vitalità del suolo è intatta e le viti vivono in simbiosi con il complesso ecosistema in cui vivono. Per dare alla natura e ai suoi molteplici aspetti una voce attraverso i vini, questa è la massima aspirazione di Heinrich. I modi e i mezzi per raggiungere questo obiettivo sono contrassegnati da molte azioni e decisioni fondamentali che definiscono il corso e riflettono le filosofie etiche e qualitative. La famiglia Heinrich ha deciso di convertirsi alla viticoltura biodinamica nel 2006, scelta basata sull'obiettivo di rendere i vigneti di proprietà della cantina successivamente più resistenti, più vitali e più eterogenei.

Allo stesso tempo, Heinrich permette ai suoi vini e a sé stessi la libertà di un sempre minore intervento. Indipendentemente dal fatto che tutti i vini sono fermentati spontaneamente e che spesso vengono lasciati sulle bucce per settimane, è soprattutto il tempo che plasma i vini di Heinrich. A tal fine, i vini rimangono inalterati sulle proprie fecce, per la maggior parte in botti di legno usate, e sviluppano il proprio spettro unico di aromi nel tempo. C'è la consapevolezza di questi processi naturali che vengono seguiti con attenzione da vicino, facendo crescere l'idea di produrre vini autentici e veramente genuini il più rigorosamente possibile.

Prodotti della Cantina