Primitivo Gioia Del Colle 14 Polvanera 2016

Maggiori Informazioni
Tipologia Vino Rosso
Uvaggio Primitivo
Denominazione Primitivo D.O.C.
Annata 2016
Gradazione 14.5%
Cantina Polvanera
Formato Bottiglia 0,75 lt
Paese Italia
Regione Puglia
Abbinag(i)usto Formaggi di media stagionatura, Grigliate di Carne, Risotti

Il primitivo 14 deriva da vigne composte da vecchi alberelli e vigne a cordone speronato. Le bucce restano a contatto con il mosto per dieci dodici giorni, per poi maturare in acciaio per almeno dodici mesi. Si rivela ottimo come abbinamento su carni alla griglia e al fornello, ma anche su formaggi stagionati.

I 3 Sensi
Colore rosso rubino profondo con riflessi granati. Profumi avvolgenti di prugna, ciliegia e susina mature, accompagnati da ricordi di timo, tabacco e liquirizia. Gusto pieno ed equilibrato, con generoso calore, mitigato da tannini vellutati e da succosa freschezza. Finale lungo e coerente. Abbinamento gastronomico: Da servire a 16-18°C su pasta al ragù di carne, carni cotte alla griglia o al fornello e formaggi mediamente stagionati.
SKU
POLVIPRXX
Prezzo speciale 11,20 € Prezzo normale 12,00 €
Tipo di bicchiere
Servire a: 16°-18°C

No Related Posts

Polvanera

Polvanera Primitivi

Filippo Cassano è uno di quelli che l'agricoltura ce l'ha nel sangue: per generazioni la sua famiglia ha lavorato la vite. Nel 2003 decide di dare vita al suo progetto ambizioso: valorizzare il primitivo e altri vitigni autoctoni. Ha acquistato e restaurato una storica masseria nella contrada di Gioia del Colle, la Marchesana, che già tra il 1860 e il 1880 già ospitava distese di pregiati alberelli di primitivo.

Polvanera deriva dal caratteristico colore scuro dei terreni che circondano la masseria. Annessa alla masseria è la moderna cantina.

La struttura della Cantina è scavata nella roccia e raggiunge circa 8 metri di profondità. Roccia carsica, temperatura e umidità costante tutto l’anno costituiscono la ricchezza per l'affinamento dei vini.

La vendemmia avviene dalla seconda settimana di settembre. Moderni impianti di pressatura e di vinificazione contribuiscono alla realizzazione della proposta bio dell’azienda, gidata in tutto e per tutto da Filippo Cassano, enologo per passione.

Prodotti della Cantina