Sagrantino di Montefalco Cerrete Paolo Bea 2010

Maggiori Informazioni
Tipologia Vino Rosso
Uvaggio Sagrantino
Denominazione Sagrantino di Montefalco D.O.C.G.
Annata 2010
Bottiglie prodotte 4000
Gradazione 15.0%
Cantina Paolo Bea
Formato Bottiglia 0,75 lt
Agricoltura coltivazione organica, lieviti indigeni, lotta integrata
Paese Italia
Regione Umbria

Giampiero Bea vinifica separatamente le uve di Sagrantino del vigneto Cerrete, posto in altitudine in una posizione unica a Montefalco. Le uve macerano per 32 giorni sulle bucce e sui vinaccioli. La fermentazione viene attivata con i propri lieviti indigeni, senza controllo della temperatura e senza addizione di altre sostanze ad eccezione di piccole dosi di solfiti, aggiunti solo nei travasi e all'imbottigliamento eseguito senza filtrazione sterile, dopo undici mesi in acciaio inox e 32 mesi in botti grandi di rovere di Slavonia. 

SKU
BEAVISCXX
Prezzo speciale 98,45 € Prezzo normale 102,00 €
Non disponibile
Tipo di bicchiere
Servire a: 14°-16°C

Paolo Bea

paolo bea cantina e uve

Il costante impegno è rivolto a ricercare il miglior equilibrio tra il naturale processo della natura e l'azione dell'uomo, senza l'uso della chimica di sintesi e di stabilizzazioni forzate tese ad accelerare la "prontezza di beva". La cantina cerca la libertà di fare il vino con i sapori della terra da cui proviene, secondo l'idea di assistere la natura e non dominarla. Il contrario non è altro che una folle illusione.

"...la natura va osservata, va ascoltata, compresa, non dominata."

Giorno per giorno, con il bagaglio di famiglia, ma continuando a raccogliere anche le memorie e le esperienze dei più anziani vignaioli, osservando la natura e leggendo i lunari, si cerca di individuare la migliore convivenza tra la modernità e naturalità.

In sintesi l'idea di produzione tende a: rispettare la natura, contribuendo con le nostre lavorazioni a mantenere l'equilibrio della flora e della fauna della terra d'origine, salvaguardare i sapori della terra, evitando l'uso di chimica di sintesi, sia in vigna che in cantina, attendere il compiersi dei cicli naturali, senza fretta, evitando ogni artificiosa accelerazione, ottenere prodotti sani per la salute.

Prodotti della Cantina