Salina Bianco Hauner 2018

Maggiori Informazioni
Tipologia Vino Bianco
Uvaggio Insolia - Catarratto
Denominazione Salina IGT
Annata 2018
Bottiglie prodotte 12000
Gradazione 13.0%
Cantina Hauner
Formato Bottiglia 0,75 lt
Agricoltura coltivazione organica, lieviti indigeni, lotta integrata
Paese Italia
Regione Sicilia
Abbinag(i)usto Pesce, Pesce alla griglia, Pesce azzurro al forno, Primi piatti di pesce

Il Salina Bianco Hauner viene fatto pre raffeddando le uve, poi messe a leggero contatto pellicolare. Sgrondatura immediata e fermentazione in serbatoi di acciao a temperatura controllata. Affina in bottiglie per 3 mesi prima di arrivare nelle tavole di tutto il mondo. Salina bianco è il vino che meglio rappresenta Carlo Hauner e la sua storia. La prima vendemmia infatti risale al 1975.

I 3 Sensi
Salina bianco è uno specchio del territorio e del clima delle Isole Eolie. Il vento , il mare , il sale sono racchiusi in una bottiglia. Un sorso gustoso apre il palato durante un aperitivo a base di crostacei. Il profilo delicato e non invadente rende il vino ideale anche per accompagnare un risotto ai frutti di mare.
SKU
HAUVISBXX
Prezzo speciale 12,00 € Prezzo normale 13,50 €
Tipo di bicchiere
Servire a: 8°-10°C

Hauner

Carlo Hauner in his cellar with wines

Carlo Hauner, bresciano di origine boema, arriva per la prima volta alle isole Eolie nel 1963 e, innamoratosi di quelle terre, negli anni ’70 finisce per trasferirsi a Salina. Irrequieto e curioso viene subito attratto dalla coltivazione della Malvasia, l’uva che i contadini locali vendemmiano a metà settembre e fanno asciugare al sole per un paio di settimane. Dopo un’attenta osservazione della tradizione vinicola locale, integrata con lo studio di testi antichi e moderni, Hauner riesce a recuperare una ventina di ettari su cui ricostruisce gli antichi terrazzamenti e dà nuova vita agli antichi vigneti. Inizia così a produrre la sua Malvasia, con alcune innovazioni: lascia che l’uva appassisca direttamente sulla vite e sperimenta una tecnica di raff‚reddamento durante la fermentazione. Piccoli accorgimenti che fanno sì che i suoi vini finiscano sulle tavole dei migliori ristoranti di tutto il mondo. In piena continuità col passato, oggi l’azienda è diretta da Carlo Hauner, figlio omonimo del fondatore.

Prodotti della Cantina