Slovenia

Sette sono i vitigni a bacca bianca e cinque a bacca rossa nella DOC del Carso  (Kras in sloveno): Chardonnay, Glera, Malvasia (da Malvasia istriana), Pinot grigio, Sauvignon, Traminer, Vitovska, Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Merlot, Refosco e Terrano.

A caratterizzare l’unicità dei vini sloveni è sicuramente il terreno, la luce tagliente e bianca e soprattutto la dedizione di vignaioli sempre in precario equilibrio tra basse rese e difficili condizioni pedo-climatiche.

La Vitovska è un vitigno a bacca bianca, da sempre coltivato in provincia di Trieste e nelle zone della vicina Slovenia.

La Glera è un vitigno semi-aromatico e dalle uve glera, nella provincia di Trieste si produce il Prosekar.

La Malvasia è un vitigno semi aromatico a bacca bianca della quale ne esistono numerose varietà. Di antichissime origini sembra però che la Malvasia coltivata nella zona della DOC Carso viene importata dalla vicina Istria.

Il Terrano è un vitigno a bacca rossa e fa parte della famiglia dei refoschi. Il Refosco è il vitigno, e il Terrano è il vino prodotto, consentito solo in alcune zone della provincia di Trieste, di Gorizia e in alcune aree della Slovenia.

12 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente

12 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente