Chambertin Grand Cru Armand Rousseau 2016

Maggiori Informazioni
Tipologia Vino Rosso
Uvaggio Pinot Noir
Denominazione Chambertin Grand cru
Annata 2016
Gradazione 13.5%
Cantina Armand Rousseau
Formato Bottiglia 0,75 lt
Agricoltura coltivazione organica, lotta integrata
Paese Francia
Regione Borgogna
Abbinag(i)usto Frattaglie, Selvaggina

Armand Rousseau possiede 2,55 ha del Grand Cru più famoso di Gevrey, con esposizione a est. Il lavoro della vigna viene fatto tutto con il cavallo, le macchine non riescono a entrare in questa vigna. Il suolo è composto per la maggior parte da calcare; nella parte bassa sono presenti più pietre e per assurdo nella parte alta il suolo è meno ricco di minerali. Chambertin ovvero vino dei Re e determinato sempre da tanta potenza e vigore.

I 3 Sensi
Il vino si presenta di colore rosso piuttosto intenso. Il lavoro dei Rouesseau deve esserre stato incredibile in questo millesimo, perchè le note dolci arrivano al naso come in bocca a dimostrazione di una perfetta maturità del frutto. Marchio distintivo del vino sono le note mentolate e balsamiche. Un vino largo e voluminoso anche in bocca, teso al punto giusto da un'acidità mai banale.
SKU
ROUVFCHXX
2.850,00 €
Tipo di bicchiere
Servire a: 16°C

No Related Posts

Armand Rousseau

Domaine Armand Rousseau

Il Domaine è stato creato all'inizio del XX secolo da Armand Rousseau, che piantò nel comune di Gevrey Chambertin alcune vigne. A seguito del suo matrimonio le proprietà si intensificarono e la cantina fu costruita dove oggi sorge ancora ovvero ai piede della chiesa di Gevrey. Di volta in volta Armand Rousseau acquisisce parcelle più prestigiose quali Chambertin, Charmes Chambertin, Clos de La Roche.

A seguito del decesso di Armand, il Domaine viene gestito da Charles Rousseau, che svilupperà ancor più la vendita e riuscira di volta in volta a appropriarsi di alcune parcelle di Clos de Beze. Nel 1982 Eric figlio di Charles inizia a lavorar in azienda, a seguito dei suoi studi di enologia e di alcune esperienze fatte in altri Chateau Borgognoni. Eric comincia dalla vigna ad apportare le sue nuove idee. Vendemmiie anticipate, inerbimento, lavoro dei suoli meccanico senza utilizzo di insetticidi o di prodotti chimici. L'orientamento aziendale è rivolto verso una agricoltura biologica, ma la vera trasformazione avviene in cantina dove Eric lascia esprimere, senza troppa manipolazione, i vini. Il Domaine conta oggi 15 ettari vitati, lavora in azienda le figlie di Eric che hanno seguito i loro studi Enologici, ma nessuno si permette di perdere di vista lo stile Rousseau: vini fini, eleganti, onesti.