Barolo Gianetto Garesio 2016
Barolo Gianetto Garesio 2016
Servire a: 14°-16°C
Tipo di bicchiere

Barolo Gianetto Garesio 2016

GAREVIBGXX
disponibile
65,00 €
Tasse incluse

Gianetto è una MGA del Comune di Serralunga, proprio dietro Lazzarito ma con una esposizione delle vigne rivolta principalmente a est. Le vendemmie più calde non hanno effetti devastanti su questo versante. Le sue vigne si trovano per la maggior parte attorno alla cantina, immerse nei boschi ancora presenti in questa zona. Il suolo qui appartiene alla formazione di Lequio ed è composto da sabbia, arenarie, alternate a marne siltose grigie. Fin dal primo pensiero di costituzione dell'azienda, le idee sono state subito chiare e questo ha portato ad avere anche per le prime annate uve biologiche certificate. Selezionati e raccolti a mano nel mese di ottobre i grappoli vanno in fermentazione e macerazione per circa 40 giorni, con rimontaggi e délestage, e gli ultimi 20 giorni a cappello sommerso. In ultimo l'affinamento avviene in botti da 25 e 50 ettolitri di rovere austriaco per circa 24 mesi. Ulteriore affinamento in bottiglia prima della commercializzazione per un periodo di 12 mesi circa. 

I 3 Sensi

L'annata 2016 ha regalato una grande vendemmia alle Langhe. Anche Garesio ha tratto il dado giusto e in bottiglia oggi si trova un vino dal colore rosso granato intenso, che presenta sentori di erbe aromatiche, fiori e frutta a polpa scura, lavanda e pepe. Ha una grande struttura e sapidità, i tannini sono vellutati e ha bella acidità, con un finale persistente e bilanciato.

Garesio SS - Serralunga d'Alba

Garesio

Alcune cantine le scopri bevendo una bottiglia al ristorante, altre perchè con tenacia si ispezionano territori nel profondo, altre ancora perchè ti vengono raccomandate dai grandi appassionati di vino. E' quest'ultima strada che ci ha portato a conoscere Garesio, giovanissima realtà nella parte sud di Serralunga d'Alba. Il nostro primo incontro, accompagnato dal Dottor Briss lo abbiamo avuto con Alessio Canepa, che si occupa della parte commerciale, ma che sotto cova una esperienza e una conoscenza di Langa tale da poter competere con chiunque frequenti l'area nobile del vino italiano. Con un contatto simile non potevamo trattenerci e siamo partiti subito per toccare con mano l'azienda. Nata nel 2013 la cantina è sotto l'occhio vigile di Giovanna Garesio che ha formato una squadra giovanissima per il progetto di famiglia. Ecco che si concretizza la figura di Federico Zagami, cantiniere ed enologo, preciso e minuzioso, accompagnato nelle scelte e sulla gestione da Gian Luca Colombo, figura ormai associata a vini schietti, verticali e mai scontrosi. E sono queste le caratteristiche che si apprezzano all'assaggio dalle botti. In vigna c'è la volontà di intervenire meno possible per dare luce al terroir, mentre in cantina si previlegiano le lunghe fermentazioni utilizzando per i vini di punta legni di Stockinger. Per il Nebbiolo invece si usano i tank in acciaio. Ma non mancano neanche le botti in cemento dove i vini passano prima di finire in bottiglia. Garesio porta in bottiglia un tocco raffinato di Langa. 

Prodotti della cantina

Prodotti correlati

Prodotto aggiunto alla Lista dei Desideri
Prodotto aggiunto al confronto